luci e ombre A SUTRI

Da Mattia Preti a Fortunato Depero

Vittorio Sgarbi

Sutri, Palazzo Doebbing
9 maggio > 10 gennaio 2022

«L’arte è fatta di luci e di ombre.»

Il consueto appuntamento con i capolavori dell’arte ritorna a Sutri. Dopo aver incantato gli occhi di migliaia di visitatori nelle prime due stagioni di mostre, riapre la nuova stagione espositiva con oltre 200 per indagare il ruolo della luce e, inevitabilmente, dell’ombra, nell’esperienze artistiche più intime e oscure, dal caravaggesco Mattia Preti, all’esperienza futurista di Depero. 

La mostra, ideata da Vittorio Sgarbi e prodotta da Contemplazioni, è stata possibile grazie a Intesa Sanpaolo. 

Partner:
mostra-contemplazioni

 

In mostra:
Mattia Preti, Casimiro Piccolo, Julius Evola, Alberto Magri, Ottavio Mazzonis,
Jean-Pierre Velly, Rosa Maria Estadella,
Tullio Garbari, Fortunato Depero, Nora Kersh, Agostino Arrivabene, Cesare Inzerillo,
Marilena Manzella, Cristian Avram,
Tiziana Rivoni.

Museo di Palazzo Doebbing 
Piazza del Duomo,
Sutri (VT)

0761184 0180
 
Aperto da Martedì a Domenica 10:00 > 19:00
la biglietteria chiude alle 18:30  (ultimo ingresso).
Chiuso il Lunedì
 
Biglietti:
– intero 10€; 
– ridotto 8€ (Gruppi superiori alle 20 persone, soci Ali, docenti, ragazzi da 13 a 18 anni, forze dell’ordine);
– residenti nel Comune di Sutri 5€;
– gratuito (ragazzi fino a 12 anni, disabili e accompagnatore, giornalisti accreditati).
 
“Luci e ombre a Sutri. Da Mattia Preti a Fortunato Depero”
Casa editrice Contemplazioni, 2020
320 pagine, rilegatura con copertina telata, edizione in lingua italiana.
Prezzo di copertina: 29€

ACQUISTA IL CATALOGO 

Ufficio stampa Contemplazioni

carmen@contemplazioni.it – 3480523000

Torna su